Bioreader

Ottimo algoritmo, facile utilizzo.

Lettore piccolo e capace, pensato per essere inserito nei battenti delle porte, nei ritti o nelle scatole sotto intonaco. Oltre ad aprire la porta può innestare e disinnestare un ulteriore dispositivo (ad es. la porta del garage o un allarme). L’unità di controllo si può inserire nel battente della porta o nella guida DIN nell’armadietto elettrico.

Tutti i pacchetti sono a disposizione in due varianti: a immersione (serie R5OH1) e a incasso con bordo nero (serie R5OH2).

Il sensore capacitivo

si trova sempre in modalità stand-by. Quando desiderate entrare appoggiate il dito sul lettore e la porta si aprirà.

LED a piú colori

I segnali luminosi indicano lo stato di Bioreader.

čitalnik prstnih odtisov

Aziona due dispositivi

Oltre ad aprire la porta Bioreader può attivare un’ulteriore funzione (ad esempio l’innesto/disinnesto di un dispositivo di allarme).

Può essere inserito nel battente o vicino alla porta.

Sono disponibili diversi pacchetti: con unità di controllo da inserire nel battente della porta o da montare nella guida DIN nell’armadietto elettrico.

Bioreader è un piccolo lettore da incasso di impronte digitali con superficie frontale in acciaio inossidabile. Nella custodia non c’è nessun tasto o parte mobile. Le funzioni di gestione infatti vengono eseguite con l’aiuto di un telecomando nei pacchetti con l’unità di controllo da installare nella guida DIN o direttamente nell’unità di controllo inserita nel battente della porta. Un LED a più colori e il buzzer integrato ci indicano lo stato del dispositivo.

La programmazione di Bioreader è molto semplice, visto che il dispositivo è destinato soprattutto a un utilizzo personale in cui gli utenti non si avvicendano spesso e l’uso è quotidiano.

L’unità di controllo che gestisce l’apertura della porta è conservata in modo sicuro nel battente della porta o nell’armadietto elettronico e non è possibile raggiungerla dall’esterno. Oltre ad aprire la porta Bioreader può innestare e disinnestare un ulteriore dispositivo (ad es. un allarme). Principalmente è destinato ad essere montato nel battente della porta, tuttavia si può inserire anche nella scatola sotto intonaco o nel portante in acciaio inossidabile.

Bioreader funziona grazie alla comunicazione tra l’unità esterna (lettore di impronte digitali) e quella interna, nella quale è posizionato il relè per l’azionamento del meccanismo di apertura. L’unità interna si trova nella parte protetta - nel battente o nell’armadietto elettronico. La comunicazione tra l’unità esterna e quella interna è protetta con la crittografia, il che vuol dire che dall’esterno non si può azionare il relè per l’apertura della porta.

  • Dimensioni del lettore della serie R5BR-1: 79,3 x 37,2 mm
  • dimensioni del lettore della serie R5BR-2: 79,3 x 40,2 mm
  • Numero di amministratori: 3
  • Capacità di impronte digitali: 1000
  • Numero di uscite relè: 2
  • Sensore: superficiale, capacitivo con rilevamento 3D
  • Il dito ha premuto il sensore troppo debolmente o con troppa forza. Occorre premerlo con una forza normale.
  • Il sensore è stato premuto con una superficie del dito troppo limitata. Per inserire l’impronta il sensore deve ottenere una fotografia abbastanza grande. Provate di nuovo.
  • La base delle impronte è piena. Si potrà inserire una nuova impronta digitale non appena cancellerete una delle impronte presenti nella base.
  • La pelle delle dita è molto secca. Fate in modo di avere la pelle sufficientemente umida.
  • Per risolvere i problemi legati all’inserimento delle impronte digitali di bambini, anziani e persone con dita danneggiate consultate l’ultimo ambito dedicato a questo tema.
  • Il dito ha premuto il sensore troppo debolmente o con troppa forza. Occorre premerlo con una forza normale.
  • Il sensore è stato premuto con una superficie del dito troppo limitata. Per inserire l’impronta il sensore deve ottenere una fotografia abbastanza grande. Provate di nuovo.
  • La pelle delle dita è molto secca. Fate in modo di avere la pelle delle dita sufficientemente umida.
  • Per risolvere i problemi legati al riconoscimento delle impronte digitali di bambini, anziani e persone con dita danneggiate consultate l’ultimo ambito dedicato a questo tema.
  • Il dispositivo non è collegato all’alimentazione. Verificate se l’impianto è danneggiato e controllate la valvola sulla quale è collegato Bioreader. Se il lettore di impronte digitali continua a non funzionare chiamate l’assistenza.
  • Se nelle adiacenze la luce è forte l’illuminazione bianca non si vede. Coprite il lettore con la mano.
  • Il dito che avete usato è assegnato al secondo relè. In primo luogo cancellate l’impronta digitale desiderata, quindi inseritela di nuovo e assegnatele il primo relè. Per la procedura esatta si prega di controllare le istruzioni di utilizzo.
  • Errore nel lettore o nella serratura Chiamate il tecnico autorizzato.
  • Se non riusciamo a inserire l’impronta di un bambino, ciò significa che l’impronta digitale è ancora troppo piccola e non sufficientemente marcata. Fino a otto anni le impronte digitali sono ancora in fase di sviluppo.
  • Abbiamo inserito con successo l’impronta digitale di un bambino, ma dopo un certo periodo di tempo il lettore non la riconosce più. Durante lo sviluppo le impronte digitali si possono modificare a tal punto da diventare illeggibili per il lettore. In questo caso occorre inserire nuovamente le impronte digitali.
  • Gli anziani hanno una pelle più secca e meno elastica. Per tale motivo le difficoltà si possono ripetere sia nell’inserimento che nel riconoscimento delle impronte digitali. Questi utenti devono far sì di avere la pelle sufficientemente umida sia durante l’inserimento che nell’utilizzo quotidiano. Potete diminuire la possibilità di incontrare difficoltà inserendo la stessa impronta più volte.
  • Il lavoro fisico o con detergenti e sostanze chimiche può causare l’usura o danneggiare le impronte digitali. Gli utenti con tali impronte possono alleviare tali problemi con agenti idratanti e inserendo più volte la stessa impronta digitale. In casi estremi dalle caratteristiche tipiche l’impronta digitale (spirali) non è più visibile. A questi utenti consigliamo di installare oltre al lettore di impronte digitale anche un’unità con telecomando (se non è già compresa nel pacchetto) o di orientarsi piuttosto verso una tastiera a codice Touchpad.
TOP